Mohamed Fadouni in arte, nato a Casablanca il 18.03.1983,ebbe l’approccio con la musica al età di sei anni,fu la zia cantante a spingere la madre di Mopashà ad iscriverlo ad una scuola di canto del suo quartiere a Casablanca,e fece parte del coro della medesima. All’ età di 12 anni venne in Italia raggiungendo il padre che era già in Italia esattamente a Bologna per lavoro,negli anni successivi percorsi a Bologna conobbe tantissima gente tra cui Lamaislam che furono inquilini dello stesso palazzo per puoi anche Inoki e tutto il resto della PMC la crew leggendaria della città di Bologna.
Leggi di più
Nel 2002 entrò a farne parte,formando Mazzini Maghreb insieme a Royal Mehdi, nel 2003 incise con Mehdi “il click” che fu il primo brano di Mopasha,la traccia fece parte del mixtape della PMC “demolizione 2”.
Nel anno successivo in collaborazione con il gruppo di Milano club dogo,la PMC incise insieme al gruppo milanese il mixtape “pmc vs club dogo” di cui ne fece parte anche Mopashà con la traccia “Sottofondo” che fu il suo primo brano completamente solo, oltre ad altre due tracce in collaborazione con altri mc’s della PMC. Nel novembre del 2005 esattamente il giorno 14 Mopashà si tolse dalla scena rap italiana per ben tre anni scontando la pena di due anni e due mesi in prigione in Germania,a fine pena fu rimpatriato in Marocco e rimase li altri 10 mesi.quando tornò in Italia nel 2008 ricominciò a scrivere e si rimise nella scena collaborando al mixtape “pugni in faccia” di Mad dopa e Inoki incidendo ben sei tracce in collaborazione con Mad dopa e Inoki e altri mc’s presenti nel tape.
Nel 11/11/11 nasce Rap Pirata, e Mopasha entra a farne parte, come secondo componente, dopo il fondatore Inoki Ness. Nel 2012, Mopashà ha fatto uscire, il suo primo lavoro insieme a Rap Pirata, “il Disco Pirata” con il titolo “Non Mollo La Presa”, da quel lavoro e uscito il video sigolo “Appiccio La Mia Brasa”.
Nel 2018 è tornato con un nuovo singolo “Come saremo ricordati”.
Release al momento non disponibili.
Video al momento non disponibili.