All’ inizio erano Inoki Ness e 4 amici a Bologna e principalmente era un etichetta illegale che stampava e pubblicava dischi dalla strada alla strada. Nel 2016 si è espansa in sezioni, una per ogni regione d’ Italia più una in Inghilterra, una in Spagna e una in Olanda per promuovere qualsiasi tipo di attività hip hop in alternativa alla superficialità che ha portato l’ avvento dell’ industria musicale nella nostra cultura arrivando quasi a 300 membri. .
Oggi Rap Pirata è diventata una vera e propria associazione di promozione sociale e culturale e conta 7 sezioni operative sul territorio che presto saranno 14 si riunisce 3 volte all’ anno a Roma una volta all’ anno a Brescia e dalla prossima estate si riunirà anche al sud. Oggi è il suo compleanno e sono 8. Questo collettivo nasce per dare la possibilità alla strada di riscattarsi. Per portare luce dove è buio, colore dove è grigio e musica dove è silenzio. .
Rap Pirata nasce per cambiare le cose, è cambiata, cambierà e cambia ogni giorno.
AUGURI TESCHIO PIRATA!

News